Nuovo marchio nel portafoglio brand distrubuito da Bergamaschi

TOURMAX si occupa di import ed export di parti per moto e ciclo. L’azienda è stata fondata in Giappone nel 1972. A renderla partner ideale di Bergamaschi non è soltanto il posizionamento geografico: il brand segue una politica ben precisa che lo porta a selezionare esclusivamente aftermarket di qualità superiore. Una scelta vincente, che gli ha permesso nel corso degli anni di “farsi largo” tra i tanti esportatori di ricambi moto.

Per TOURMAX lo standard dei ricambi deve come minimo ricalcare le performance delle componenti di primo equipaggiamento. Meglio se questi parametri vengono superati.

Marchio Made in Japan dedicato particolarmente alle moto del sol levante, nella gamma TourMax è presente la maggior parte dei kit di revisione necessari alla corretta manutenzione di moto e scooter, sia per l’attuale parco circolante, che per un vasto numero di modelli ormai diventati “storici” per i quali non è sempre facile recuperare le parti originali.

Proprio questi kit di revisione sono entrati a far parte del magazzino di Bergamaschi, rendendo il catalogo ancora più completo e vicino alle necessità della clientela.

Un nuovo video della serie "L'arte della Manutenzione" è ora disponibile sul canale YouTube Bergamaschi

Quarto episodio della serie "L'Arte della Manutenzione": un tutorial per il cambio di catena, corona e pignone che utilizza prodotti RK (catene) e JT Sprockets (corona e pignone) e la consueta professionalità di Marco di Scuola Moto per le istruzioni. Video realizzato da omnimoto.it con la partecipazione di Margherita Zanatta.

La serie completa "L'arte della Manutenzione" è ora disponibile sul canale YouTube Bergamaschi

La webserie "l'Arte della manutenzione" realizzata in collaborazione con omnimoto.it e Scuola Moto e interpretata dalla bellissima Magherita Zanatta è ora visibile anche sul canale Youtube Bergamaschi. Il tema della manutenzione della moto affrontato in modo rigoroso ma al contempo scherzoso e poco convenzionale.

L'arte della manutenzione: il backstage in collaborazione con omnimoto.it e Scuola Moto

Mettere le mani sulla propria moto o scooter senza fare danni è un'arte: L'arte della manutenzione, la webserie in tre puntate appena terminata ha affrontato l'argomento in maniera rigorosa ma al contempo ridendoci su senza prendersi troppo sul serio.

Questo approccio scanzonato ha permesso ai protagonisti e a chi stava dietro la telecamera di divertirsi parecchio. Molti gli errori e i momenti esilaranti: in questo video ne sono stati raccolti un po': buona visione!

L'arte della manutenzione: cinghie e rulli, come e quando sostituirli, terzo episodio della web serie in collaborazione con omnimoto.it e Scuola Moto

La nostra Margherita Zanatta si trova a dover fronteggiare un problema più grave dei precedenti: lo scooter accelera ma il motore gira a vuoto, chiaro sintomo della rottura della cinghia di trasmissione.

L'intervento questa volta è più invasivo e meno a portata del "garage di casa", sono necessari attrezzi specifici e una buona dose di conoscenze meccaniche: meglio affidarsi alle mani di meccanici qualificati.

Oltre alla sostituzione della cinghia vedremo anche la sostituzione dei rulli, posti all'interno della frizione sono i responsabili del funzionamento del cambio a variazione continua tipico degli scooter. Per prevenire problematiche come quelle occorse a Margherita si consiglia sempre di seguire gli intervalli di sostituzione delle cinghie (e delle altre parti soggette ad usura) riportati sul manuale di uso e manutenzione.